Connettiti con noi

Ciao, cosa stai cercando?

Notizie

Valoritalia, svolta internazionale per l’ente certificatore

Si apre una nuova pagina per Valoritalia, società leader nelle attività di controllo sui vini Docg, Doc e Igt, controllata da Federdoc che, pur mantenendo la maggioranza delle quote, cede il 2% alla società di certificazione norvegese Dnv Gl (Det Norske Veritas – Germanischer Lloyd), fortemente attiva anche in Italia.

“L’ingresso del colosso norvegese nel board è una concreta dimostrazione di come il modello italiano di certificazione portato avanti rappresenti un punto di riferimento a livello mondiale” commenta Valoritalia. Oggi il pugliese Francesco Liantonio è stato riconfermato presidente di Valoritalia e aumentato a 14 il numero dei consiglieri di amministrazione.

Federdoc, in una nota, considera l’ingresso dei norvegesi della Dnv Gl “determinante e di alto profilo per promuovere e rinforzare il sistema delle Ig (indicazioni geografiche) in altri Paesi considerati strategici. Un investimento necessario e lungimirante. Esportare il modello Italia e l’esperienza che si è maturata nel settore dei controlli, significa consolidare la reputazione delle Ig nel mondo, attraverso appunto quei progetti di internazionalizzazione e digitalizzazione per i quali Dnv Gl si configura come partner strategico.Questo ingresso nel capitale sociale di Valoritalia è una risposta concreta – conclude Federdoc – alla crescente domanda nei mercati internazionali di prodotti non solo di qualità ma che possano vantare un sistema di controlli ineccepibile. E’ evidente come ormai la maggior parte dei Paesi ha intrapreso il percorso di promuovere e consolidare l’offerta dei propri prodotti tradizionali attraverso lo sviluppo delle indicazioni geografiche. Indicazioni intese come uno strumento essenziale che permette sia di certificare la qualità dei prodotti stessi, sia di promuoverli al meglio sui mercati nazionali e internazionali”.

Fare clic per commento

Lascia una Risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ALTRI ARTICOLI

Centro Studi

Giampietro Comolli, fondatore di OVSE-Ceves e autorevole voce del panorama del vino italiano ed internazionale, dice la sua sul “mini lockdown” del sistema HoReCa...

Centro Studi

Brindisi o non brindisi per le prossime festività? Ovse sta chiudendo i monitoraggi e la raccolta dei dati. Partenza dalla Francia, forse la più...

Notizie

Occorre un nuovo modello di approccio e di condivisione. Il prezzo di acquisto e al consumo è fondamentale oggi, ma puntiamo sul “valore” dell’etichetta...

Mercati & Consumi

Indagine Nomisma Wine Monitor per i Grandi Marchi sulla ristorazione italiana: l’84% dei ristoratori ritiene importante – in tempo di pandemia – il brand...